3219 Risultati

Il Comune vorrebbe, come già fatto a marzo, procedere all'emissione di buoni spesa ai soggetti in difficoltà, spendibili negli esercizi del Comune. A questi ultimi verranno rimborsate le somme "anticipate" previa rendicontazione presentando i buoni consegnati dai cittadini. La procedura fatta a marzo può essere replicata e se si, si continua con il non assoggettamento ad iva?

Il valore della partecipazione in Y, riportato nelle immobilizzazioni finanziarie dell'ente (S.P. 2019), è 19.661,61 (pari al valore risultante dal bilancio 2018), mentre il valore della partecipazione risultante dal bilancio 2019 approvato da Y è 20.026,01. La differenza di 364,40 come va trattata?

Il valore della partecipazione di 19.661,61 va eliso tra le rettifiche infragruppo?

La differenza di 364,40 va prima sommata, in correzione al rendiconto della capogruppo (Comune), e poi elisa tra le rettifiche infragruppo?

Infine si chiede un chiarimento in merito ai contributi erogati alle attività sospese durante la prima fase di emergenza Covid.

In particolare, l’Ente ha erogato contributi a fondo …

“Questo Comune ( n. ab. 1070) e il Comune di XX ( n. ab 3072) stanno valutando la possibilità di promuovere la costituzione di una forma associativa o consortile per la gestione attiva e sostenibile del loro patrimonio fondiario silvo-pastorale, partecipando anche ad uno specifico Bando del Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali – Dipartimento delle politiche europee e internazionali e dello sviluppo rurale – Direzione generale dello sviluppo rurale, in applicazione del sotto piano operativo 3 POA – FSC 2014-2020.

Questa forma associativa o consortile, a cui intendono aderire anche proprietari privati, avrà lo scopo di promuovere la gestione …

“Abbiamo previsto nella deliberazione “approvazione delle aliquote IMU per l’anno 2020” la seguente aliquota:

unità immobiliari locate a canone concordato a soggetti che le utilizzano come abitazioni principali (escluse le pertinenze) alle condizioni previste dal contratto di tipo convenzionato e registrato, di cui all’art. 2, comma 3 della Legge 431/98 e dal contratto di locazione di natura transitoria e registrato, di cui all’art. 5, comma 1 della Legge 431/98

0,795%

così determinata: aliquota ordinaria 1,06 % abbattuta del 25%.

L’interpretazione di un nostro cittadino/contribuente è di applicare, con riferimento ad un immobile locato a canone concordato, l’aliquota indicata pari al 0,795% all’imponibile ridotto del …

Questo comune ha deliberato nel mese di luglio l’erogazione alle imprese di un contributo con riferimento alla TARI dovuta per l’anno 2019. Si allega a tal proposito la relativa delibera I contributi complessivi da erogare ammontano a circa 15.000,00 euro e sono da erogare a circa 33 soggetti con importi che variano da 90 euro a 1.500 euro.

Si chiede:

Il contributo deve essere assoggettato a ritenuta del 4%?

I contributi erogati e la relativa delibera devono essere inseriti nel registro nazionale degli aiuti di stato?”

“La nostra convenzione con il tesoriere è in scadenza;

E’ stata assegnata con gara per 2016-2020;

La convenzione prevede un rinnovo alla scadenza.

E’ possibile procedere al rinnovo o esiste una norma che obbliga all’affido diretto a poste italiane?”

“In merito al D.L. n. 129/2020 si chiede se sia possibile notificare le ingiunzioni di pagamento in scadenza al 31/12/2020 su avvisi di accertamento IMU – TASI E TARI. Nel caso la notifica delle stesse sia sospesa quali sono i nuovi termini da rispettare?”

“Volevamo un suo parere in merito all’affidamento dell’incarico di patrocinio legale in quanto a tutt’oggi ci sono pareri discordanti.

In particolare se il patrocinio legale possa considerarsi contratto di prestazione d’opera intellettuale e si possa procedere all’affidamento ai sensi dell’art. 7 comma 6 del D.Lgs. 165/2001. Pertanto non è necessario la richiesta del codice CIG in quanto rientrante tra i motivi di esclusione. Oppure se vada considerato appalto di servizi sulla base del disposto di cui all’art. 17 recante “Esclusioni specifiche per contratti di appalto e concessione di servizi”, che considera come contratto escluso la rappresentanza legale di un cliente da …

Il Comune in esame svolge in convenzione, quale ente capofila, i servizi di Ambito Territoriale Servizi Sociali istituito ai sensi della Legge 328/2000 e il Responsabile dell’Ufficio di Piano dell’Ambito è dipendente dell’ente stesso, collocato come Posizione Organizzativa e remunerato al 100% dall’Amministrazione comunale sia per la quota relativa allo stipendio sia per la quota riferita all’indennità di P.O.

SI RICHIEDE

Se nel caso in cui le condizioni convenzionate nell’Ambito variassero nel senso di suddividere al 50% le spese di stipendio e indennità di P.O. del dipendente comunale di cui sopra, sarebbe possibile utilizzare le risorse liberate (cioè il 50% dell’indennità di …

La mia amministrazione intende avvalersi di un'agenzia interinale per assumere un operaio. Si chiede prima di tutto se tale possibilità sia accessibile agli enti locali e nel caso di riposta positiva si chiede la relativa normativa di riferimento ed eventuali limiti e condizioni all'utilizzo di tale forma di lavoro.